Piccola infornata di briciole dopo qualche giorno di astinenza.

Partiamo col botto condividendo una notizia che arriva dagli States.

The U.S. Sun (https://www.the-sun.com/lifestyle/3381486/can-masturbating-boost-your-immune-system-fight-covid/) riporta le dichiarazioni della dottoressa Jennifer Landa (https://drjenniferlanda.com/) secondo la quale la masturbazione permette di rafforzare il sistema immunitario fornendo così un aiuto determinante nella lotta alla Covid.

Al punto 4 delle dieci soprendenti proprietà della masturbazione riportate da Men’s Health (https://www.menshealth.com/sex-women/a19534050/5-reasons-you-should-masturbate-tonight/) c’è infatti quella indicata dalla dottoressa Landa (certo, era il settembre 2020 e forse me la ero persa, a valeva la pena di ripescarla).

Io la darei per buona in ogni caso. E allora, mi raccomando, signore e signori dateci dentro.

Restiamo sui temi scientifici e diventiamo seri.

Accadimento grave quello che ha visto coinvolto il giornalista Alex Berenson che aveva pubblicato su Twitter i risultati della sperimentazione clinica dei vaccini di Pfizer. Tweet fatale poiché ili suo account è stato sospeso (https://www.zerohedge.com/political/twitter-suspends-science-writer-after-he-posts-results-pfizer-clinical-test).

Ormai non si possono più pubblicare nemmeno i documenti delle case farmaceutiche onde evitare di svelare i segreti di pulcinella dietro il business vaccinale.

Ci portiamo un po’ fuori tema dominante andando a condividere due news interessanti soprattutto per gli addetti ai lavori.

Deep Mind (https://deepmind.com/) ha annunciato di aver messo a disposizione un database con tutte le strutture delle proteine conosciute (https://alphafold.ebi.ac.uk/), qualcosa come più di 100 milioni di proteine.

Se si cerca una proteina si ha a disposizione, oltre ad altre informazioni, la visione in 3D della struttura molecolare.

Infine abbiamo la notizia della creazione di un cristallo di diamante che è in grado di muoversi in eterno senza utilizzare energia (https://www.quantamagazine.org/first-time-crystal-built-using-googles-quantum-computer-20210730/).

Già leggere una frase del tipo “The discrete time crystal (DTC) is a recently discovered phase of matter that spontaneously breaks time-translation symmetry.” (https://arxiv.org/abs/2107.00736) in me, da non esperto, suscita stupore e curiosità per le future implicazioni di questa scoperta fatta con un particolare simulatore quantico. Nel successivo articolo altre informazioni sull’osservazione del cristallo DTC (https://arxiv.org/abs/2107.13571).

Poi magari qualche vero esperto mi dirà che non è niente di eccezionale, ma a me piace pensare che lo sia.

Select a target language

    Translator

    Select a taget language: