Premessa – L’articolo serve per condividere l’ennesimo documento che dimostra come l’idrossiclorochina funzioni e non abbia effetti collaterali, ma già che c’ero…

La signora Lorenzin, quella che ha combattuto contro la “brutta bestia” e oggi bazzica le trasmissioni disinformative tivvù nonostante ci dicano che i segni della pellagra del ventunesimo secolo te li porti dietro per sempre (sai mai come fanno dopo pochi mesi a dirlo), pare non conosca medici che curano i pazienti a casa con successo da mesi.

Pare che la signora non conosca nemmeno i nomi di quei farmaci che funzionano, ma che il nostro e altri governi boicottano apertamente nell’attesa di potervi somministrare il salvifico vaccino.

Bene! Cioè male!

Ho qui pronto per la signora Lorenzin un elenco di nomi che dovrebbe imparare a memoria, anche se ho la sensazione che li conosca e faccia la finta tonta.

Medici:

Dottor Pier Luigi Garavelli, Direttore reparto malattie infettive all’ospedale Maggiore di Novara.

Dottor Luigi Cavanna, Primario di Oncoematologia all’ospedale di Piacenza.

Dottor Stefano Manera, Medico chirurgo nonché Anestetista e Rianimatore all’Ospedale Papa Giovanni XXXIII di Bergamo.

Dottoressa Luisella Scrosati, Medico d base a Bologna.

Sono solo un piccolo esempio di medici che hanno curato somministrando farmaci che funzionano.

Se occorre ne abbiamo quanti se ne vuole in Italia, ma anche all’estero.

Credo sia supefluo citare il professor Didier Raoult che ha fatto emergere la colossale differenza tra Marsiglia (dove opera lui) e Parigi (dove un certo farmaco non è tato utilizzato a dovere).

C’è poi l’elenco dei farmaci:

Idrossiclorochina. Per il trattamento dei pazienti nei primi giorni, quindi nella prima delle tre fasi della malattia (e non dopo come fatto in uno degli studi che avrebbe dovuto screditarla e che è stato usato a pretesto da governi come il nostro per vietarla).

Aggiungo su questo farmaco la testimonianza del professor (https://www.hsgac.senate.gov/imo/media/doc/Testimony-Risch-2020-11-19.pdf) che al Senato degli Stati Uniti ha confermato con tanto di documentazione scientifica la validità della cura con questo farmaco.

Credo sia importante notare come il professore abbia citato gli studi di meta-analisi del Cochrane Insititute (https://www.cochrane.org/).

Perché lo dico? Perché a furia di leggere studi per cercare di capire qualcosa in più qualche briciola in testa ti rimane. E allora giova ricordare la piramide di qualità della evidenza degli studi scientifici dove le meta-analisi sono al primo posto.

Inoltre il professore ha citato altri studi da vari Paesi del mondo che si trovano al termine del documento. Per la signora ci sarebbe molto da leggere.

All’idrossiclorochina abbiniamo Azitromicina e Zinco come prescrivono i medici di cui sopra.

Poi abbiamo le eparine per la questione dei trombi che è emersa dopo che sono state effettuate le autopsie – quelle che il Governo italiano voleva vietare, ma di questo abbiao già parlato a suo tempo.

C’è poi il desametasone, il cortisonico la cui utilità era stata scoperta da medici italiani – che però hanno avuto la pessima idea di scrivere al Ministro distratto della Insanità Mentale e non hanno mai ricevuto risposta – a fine Aprile, ma due mesi dopo è stata “scoperta” da medici inglesi che si sono presi tutto il merito.

Da notare che questo è oggi l’unico farmaco consentito dall’OMS.

Infine abbiamo la plasmaferesi, plasma iperimmune per gli amici, col quale si possono curare i pazienti nella terza fase, quella più acuta.

Ci sono molti altri farmaci utili, ma in attesa di conferma definitiva per cui la signora Lorenzin dovrebbe studiare. Se l’ho fatto io lei perché non lo fa?

Senza dimenticare la prevenzione.

Faccio solo un nome che la signora dovrebbe conoscere bene essendo andata a prendere ordini (Italia capofila delle strategie vaccinali a livello mondiale) dal buon (si fa per dire) Obama nel 2014.

Il nome in questione è quello di Antony Fauci ormai al comando della politica sanitaria USA da più di 40 anni.

Il dottor Fauci in sede pubblica ha più volte consigliato la somministrazione delle due vitamine come integrazione utile (trovate i video dove volete) oltre ad aver affermato di prendere lui stesso entrambe regolarmente.

Credo che questo elenco sia sufficiente pur non essendo completo.

Alla signora Lorenzin, musa ispiratrice della campagna terroristica sul morbillo che ha portato alle 10 vaccinazioni obbligatorie (più 4 fortemente raccomandate) per i nostri bimbi, non resta altro da fare che leggere e informarsi, sempre che ne abbia voglia.

Ah! A proposito di morbillo. Dopo averci trapanato i cosiddetti per due anni come mai la signora non festeggia il fatto che da 6 mesi in Italia non si registrano casi?

Select a target language

    Translator

    Select a taget language: