I ricordi di chi se ne va mi piace farli in silenzio, ma per il Dio de Calcio si può fare uno strappo alla regola.

Ricordo quella domenica di tanti anni fa quando vidi il Pibe demolire la mia Juve al Comunale.

Uscimmo chiacchierando coi tifosi napoletani (altri tempi). Si rideva, si scherzava e si pensava con piacere allo spettacolo appena visto.

Ero un bambino che iniziava ad appassionarsi al magico mondo del calcio e sono stato fortunato perché ho visto Platini, Zico, Falcao e tanti altri in quegli anni. Ma soprattutto lui, quel piccolo uomo che sapeva dare emozioni a Napoli, all’Argentina, a tutto il Mondo.

Ora una piccola rassegna di news che penso meritino la lettura.

Oggi Handelsblatt propone una intervista al professor Vögele (https://app.handelsblatt.com/politik/deutschland/interview-medizin-historiker-voegele-ueber-corona-wir-blicken-auf-eine-skandalisierte-krankheit/26653296.html?ticket=ST-766006-e2bglC5zzazibCx6D6Sb-ap4) nella quale si fa un rapido excursus nella storia delle pandemie.

Se poi avete più tempo c’è sempre la video intervista al professor Paolo Gulisano.

Stessi argomenti con maggiori informazioni.

Le nuove rompighiaccio russe per poter navigare tra i ghiacci tutto l’anno: https://comedonchisciotte.org/una-rompighiaccio-unica-nel-suo-genere-creera-una-nuova-realta-geopolitica-per-la-russia/.

Entriamo nel gioco delle nuove rotte marine che vede impegnata anche la Cina con la quale la Russia ha da tempo un rapporto privilegiato.

Maurizio Blondet ci ricorda che “cambiare tutto è cambiare nulla” soprattutto se si parla di presidenti a stelle e strisce.

Joe Biden – che ricordo, nonostante i media di regime italioti raccontino altro, non è ancora Presidente – si porta avanti e prepara la sua squadra dove spicca Antony Blinken (https://www.maurizioblondet.it/biden-ecco-il-suo-jared-molto-piu-utile/) che sarà suo aiutante per la politica estera.

Come sottolinea Blondet, anche Biden ha il suo Jared (Kushner) e la tradizione nel caso continuerà.

Consueto mordi-e-fuggi sulle cronache covidiane on un articolo pubblicato dall’American Institute for Economic Research (https://www.aier.org/article/the-blizzard-of-bogus-journalism-on-covid/).

Smontate ancora una volta un po’ di balle dei media di regime.

Tranquilli! So che è inutile e non la capirete mai, ma io ci provo lo stesso, e poi segno, che alla fine si faranno i conti.

Chiudiamo col ritorno di Kubrick, o qualcosa del genere.

Il New York Times ci informa del ritrovamento in Utah di un monolite alla “2001 Odissea nello spazio” (https://www.nytimes.com/2020/11/24/us/Utah-monolith-red-rock-country.html).

Opterei per l’opera artistica.

Oppure siamo dentro un film?

Staremo a vedere.

Però è bello!