Il nulla per giustificare… il nulla.

Un articolo da Zerohedge (https://www.zerohedge.com/covid-19/empirical-case-mask-mandate-lacks-scientific-grounding) ci ricorda come i dati elaborati dai modelli matematici, in questo caso negli USA, siano del tutto inattendibili.

Per quanto concerne l’obbligo di uso delle mascherine i numeri fotografano quello che, lo ricordiamo ora e sempre, gli studi scientifici – quelli seri, non il ciarpame pseudo statistico – hanno detto e continuano a dire, ovvero che non servono a nulla e sono potenzialmente pericolose.

Aggiungo che la notizia, che ha già fatto il giro d’Europa e del mondo, dell’obbligo di mascherine FFP2 nei luoghi chiusi in Germania altro no fa che confermare ulteriormente che ci stanno prendendo in giro.

Hanno obbligato le persone a indossare inutili macherine chirurgiche – perché se oggi indirettamente mi dici che non vanno bene… – e ora tracciano una riga e impongono le FFP2.

Tra qualche mese che si fa? Scafandro?

In Francia pare vogliano munire di collare con richiamo gli operai (https://www.ilprimatonazionale.it/esteri/covid-francia-collare-179963/) in modo che non si avvicinino troppo l’un con l’altro.

Però va detto che emetterà solo un segnale attorno ai 90 decibel, mica gli darà la scossa. Suvvia!

E quindi aggiungo che è giusto. Perché se avete accettato tutte le prescrizioni idiote che vi hanno imposto fin da principio è giusto che continuino a tirare la corda. Vediamo quando ne avrete abbastanza. E per il momento zitti e a cuccia!

Dall’Australia. Le restrizioni anti-Covid (anche se non c’è!) dureranno fino al 2022 (https://thenewdaily.com.au/news/politics/2021/01/10/australia-coronavirus-rules-likely-until-2022/).

Auguri! Tanto tocca anche a noi. Ma comune… mal comune. Altro che gaudio.

Esempio di morto attribuito a Covid ad minchiam. Ogni tanto giova ricordare la truffa dei numeri da cui deriva tutto il resto.

A Busto Arsizio muore un uomo che era arrivato in ospedale con una grave occlusione intestinale (https://www.prealpina.it/pages/busto-arsizio-tre-volte-negativo-muore-239247.html).

Lo hanno rispedito a casa e la stessa è peggiorata. Ma dato che dopo averlo testato tre volte a vuoto alla quarta mi è risultato positivo a Covid allora deve essere stata per forza la terribile, pestilenziale influenza. O se preferite, come affermano ad minchiam nell’articolo, abbiamo individuato l’ennesima complicanza da Covid, la quale uccide anche chi ha gravi occlusioni intestinali. Attendo con ansia la complicanza da unghia incarnita.

Vi invito solo a riflettere se mai avete visto qualcuno con una occlusione intestinale (io sì!) o se la avete avuta voi.

Questa e bella!

Nuovo test per beccare anche i pre-asintomatici (infettivi eh! Mi raccomando sennò gli scientisti si incazzano).

Per pubblicizzarlo, anche se più del 30% non li individua, confermano che la PCR (il gold standard. Test! Test! Test!) è inattendibile (https://www.bloomberg.com/amp/news/articles/2021-01-19/abbott-s-binax-misses-some-covid-cases-making-repeat-tests-key).

Come dico sempre, si sputtanano da soli. Ma voi continuate a credere a tutto quello che vi dice mamma Tivvù.

Questa è ancora più bella!

Origami che passione (https://api.nationalgeographic.com/distribution/public/amp/science/2021/01/we-need-better-face-masks-and-origami-might-help).

Dal National Geographic apprendiamo che le inutili mascherine potrebbero diventare utili se solo si riuscisse farle bene.

Ma come? Con la tecnica degli origami.

Non funzioneranno lo stesso, ma almeno saranno belle da vedere e da collezionare.

Per sport, la fredda cronaca. Ma il vaccino funziona ed è sicuro. Come no!

Altri 39 vecchietti in RSA si beccano la Covid dopo la vaccinazione (https://www.forlitoday.it/cronaca/focolaio-nella-casa-di-riposo-positivi-al-virus-39-anziani-che-avevano-gia-ricevuto-la-prima-dose-del-vaccino.html).

Avanti così! Io intanto segno.

Certo che gli ex Pfizer o hanno il dente avvelenato oppure sanno bene di cosa di tratta (la seconda che hai detto).

Dopo Yeadon, censurato qualche mese fa per aver detto troppe verità, eccone un altro dalla Svizzera, Patrick Jetzer (https://www.wochenblick.at/ehemaliger-pfizer-mitarbeiter-leakt-daten-warnt-vor-impfung/).

Pare che sia un cattivone scettico su Covid e sul vaccino. Quindi non so se vi conviene prenderlo sul serio.

Tra l’altro nell’articolo si fa cenno al fatto che secondo alcuni giornali l’adesione del personale sanitario alla vaccinazione si attesat attorno all’80%, mentre per altri sarebbe nettamente inferiore.

Eh! È la stampa bellezza! E tu non ci puoi fare niente.

Chiudiamo doverosamente con le notizie d’oltre oceano.

Mentre mi accingo a leggere il primo blocco di provvedimenti dell’era Biden segnalo una notizia.

La letterina di Zio Jeff (Bezos) a nonno Joe (Biden) (https://www.forbes.com/sites/alisondurkee/2021/01/20/amazon-offers-to-help-biden-with-covid-19-vaccine-rollout/?sh=7b6956a778a5).

Massimo appoggio per la distribuzione dei vaccini.

Che grande cuore! Che grande anima!

Però si poteva offrire prima per dare una mano? No?

La spiegazione la lasciamo a voi. Ma potremmo risolvere dicendo che Trump gli stava sulle balle e Biden gli è simpatico.

Select a target language

    Translator

    Select a taget language: