Oggi aggiungiamo un altro mattoncino al muro digitale della nostra casa futura, poi ricordiamo quale salto (quantico) stia per fare l’umanità e non manchiamo di segnalare tre news covidiane.

Un agricoltore, coltivatore di mele, si trova in difficoltà coi costi sempre più alti e i margini di profitto sempre più bassi. La manodopera diventa un peso e non più un valore aggiunto. Ma ecco arrivare l’azienda che risolve il problema permettendo all’agricoltore di guadagnare tagliando le spese superflue (si legga alla voce “lavoratori”).

Come segnalato dal buon Chris Hedge – devo dire che qualche anno fa già se ne parlava e da tempo ci sono sistemi integrati onni comprensivi che vanno ben oltre quel che vedrete qui sotto, ma noi aggiungiamo mattoncini per cui anche oggi ne inseriamo uno – sul suo sito (https://www.zerohedge.com/technology/watch-flying-robo-harvest-picks-ripe-fruit-set-displace-jobs) la Tevel Aerobotics Tehcnologies Ltd (https://www.tevel-tech.com/) ha inventato un sistema di droni raccoglitori di frutti.

Confesso di essere un sognatore di quelli che decenni fa “vedevano” questo futuro e lo attendevano con impazienza perché pensavo che l’umanità si saarebbe potuta affrancare del tutto dal lavoro salariato e avrebbe quindi avuto tempo da dedicare allo studio e alla crescita personale.

Non posso però mancare di far notare che coloro che ci stanno portando per mano in quesdta direzione credo abbiano altri piani e a loro il mio quadretto idilliaco non piaccia affatto, altrimenti non ci starebbero fracassando gli zebedei da quasi un anno con un pandemia mediatica da banale virus inflenzale trasformato nella Peste Nera.

Quindi occhio perché questo significa eliminare il lavoro nei campi. Stop raccoglitori stagionali, stop braccianti, stop vita nei campi.

Ripeto che potrebbe essere magnifico – te li vedi i caporali senza più lavoro? – ma sorge la domanda su cosa verranno a fare, per esempio, in Italia ed Europa centinaia di migliaia di immigrati in cerca di… non si sa bene cosa. Senza dimenticare che prima di tutto ci sono italiani ed europei che non avranno nemmeno questa opportunità di guadagno.

Di nuovo, se fosse tutto molto bello come nei miei sogni non ci sarebbe nulla da temere, ma qui il passo successivo, ovvero soldi gratis al minimo di sopravvivenza, li prenderete – lo farete per forza, altrimenti morirete di fame – solo a patto che facciate i bravi bambini, vi sottoponiate a ogni trattamento deciso dalle alte sfere e non mettiate becco sulle decisioni politiche ed economiche.

Bello vero?

E non dimenticate che a breve troverete sul mercato i computer quantici che fanno cose di questo tipo: https://www.zdnet.com/article/a-quantum-computer-just-solved-a-decades-old-problem-three-million-times-faster-than-a-classical-computer/.

Tre milioni di volte più veloce di un normale PC. Fate un po’ voi.

Prima del mio consueto giro d’orizzonte sui numeri della pandemia mediatica condivido one shot un articolo da The Guardian (https://www.zerohedge.com/medical/uk-health-authorities-announce-not-single-case-flu-detected-year).

E niente, anche gli inglesi segnalano “zero” casi di influenza rintracciati dal loro sistema di controllo virologico. Esattamente ciò che accade – mio ultimo aggiornamento a quota 3.550 campioni con 0 casi – in Italia.

Ormai lo possiamo dire, a parte i report epidemiologici che stimano un crollo dei casi, ma come abbiamo appena detto si tratta di stime, i report virologici confermano che l’influenza è di fatto sparita.

C’è solo Covid!

Almeno questo è ciò che ci vogliono far credere. E noi ci fidiamo (?!).

Immagino che abbiate avuto notizia del Segretario Generale ONU Guterres che ha lanciato l’allarme, dopo “soli” undici mesi, rispetto alla pandemia vera e propria, ovvero quella delle violazioni continue dei più elementari diritti umani nella maggior parte dei Paesi, in particolare quelli occidentali.

Lo segnala anche The Guardian (https://www.theguardian.com/global-development/2021/feb/22/world-faces-pandemic-human-rights-abuses-covid-19-antonio-guterres) per chi se lo fosse perso.

Effetti collaterali della pandemia mediatica.

Chiudiamo con la buona notizia dal North Dakota dove si sancisce l’illegalità della prescrizione che prevede di indossare la mascherina (https://www.thegatewaypundit.com/2021/02/wow-north-dakota-house-passes-bill-making-mask-mandates-illegal-bill-sponsor-calls-mandates-diabolical-silliness/).

L’altro giorno ho aggiunto all’elenco di studi scientifici che stroncano l’inutile (e dannoso) mezzo di imbavagliamento della popolazione pecorile il documento ECDC (https://www.ecdc.europa.eu/sites/default/files/documents/covid-19-face-masks-community-first-update.pdf) con annessi 51 studi che ribadisce il tutto per l’ennesima volta.

Sul fatto che il Governo italiano dia seguito eliminando la stupida prescrizione non ho alcuna fiducia (speranza non lo dico per ovvi motivi).

E voi, quando vi sveglierete?

Select a target language

    Translator

    Select a taget language: