Se provi a cercare dati sui siti italiani non ne trovi, almeno per adesso. O meglio, abbiamo i numeri (falsi) di positivi e morti e quelli dei vaccinati.

Per chi volesse tenere il conto dei volontari alla sperimentazione dei vaccini – perché è più opportuno chiamarli così e lo vedrete a breve – c’è sul sito del Ministero della Salute il link al report in tempo reale: https://app.powerbi.com/view?r=eyJrIjoiMzg4YmI5NDQtZDM5ZC00ZTIyLTgxN2MtOTBkMWM4MTUyYTg0IiwidCI6ImFmZDBhNzVjLTg2NzEtNGNjZS05MDYxLTJjYTBkOTJlNDIyZiIsImMiOjh9. 972.099 al 15 gennaio 2021.

Bello no?

Ora però se andiamo alla ricerca dei dati sulle reazioni avverse non troviamo nulla sia sul sito del Ministero che su quello di AIFA che infine su quello dell’Istituo Superiore di Sanità.

AIFA però mette a disposizione una pagina dei report (https://www.aifa.gov.it/farmacovigilanza-vaccini-covid-19). Peccato che di report non se ne veda l’ombra.

Dall’altra parte dell’Oceano invece fanno tutto alla luce del sole, tanto ci sono abituati a dire in faccia alle cavie quel che sono.

Ricordo che dal lontano 1987 il Vaccine Compensation Program ha messo in vetrina danni vaccinazione e relativi risarcimenti pagati dal Governo a stelle e strisce (https://www.hrsa.gov/vaccine-compensation/data/index.html). Materiale che ovviamente a casa nostra è impossibile reperire se non facendo un pellegrinaggio in tutte le procure italiane.

Come già detto in altri articoli negli USA esiste il VAERS che è un database completo di tutti i dati relativi alle segnalazioni di reazioni avverse. Il database è consultabile e scaricabile e oggi ho preparato una nuova estrazione.

Ricordo intanto che la vaccinazione negli States ha toccato 11.148.991 (3,8% della popolazione) di shottini somministrati.

Nel file sono inserite tutte le tipologie di eventi avversi. Queste sono: Sintomi lievi, Osservazione, Ospedalizzazione, Pronto Soccorso, Disabilità permanente, Pericolo di morte, Morte.

Quali sono i numeri?

Prima di tutto preciso che non avendo avuto tempo di farlo non ho incrociato le diverse tipolgie e in alcuni casi (es. Pericolo di morte e Morte) ci potrebbe essere qualche doppione. Ma parliamo di poche unità.

In ogni caso i freddi numeri danno un’idea di come le reazioni e i danni siano segnalati eccome. Peraltro da tutto il mondo arrivano notizie non proprio rassicuranti che io come altri facciamo girare e i media di regime invece tendono a nascondere o a non associare ai vaccini nemmeno quando gli eventi si verificano a brevissima distanza dalla vaccinazione. E non dimentico che ci sarebbero da conteggiare i casi di Covid da vaccinazione, anche quelli da contagio post vaccinale.

Ecco i numeri.

Sintomi Lievi: 4.446

Pazienti finiti in osservazione: 835

Pazienti Ospedalizzati: 224

Pronto Soccorso: 1.385

Disabilità permanente: 24

Pericolo di morte: 96

Morte: 55

Nel file trovate anche la descrizione degli eventi avversi. Casomai qualcuno pensasse che stiamo parlando di cazzabubbole vedrà che la questione è seria.

In passato ci hanno raccontato che i casi di reazioni avverse gravi o danni erano sistematicamente attorno a 1 su 1 milione.

Direi che almeno la buona creanza di smetterla di raccontare balle la potrebbero usare nei confronti delle cavie umane che stanno partecipando all’esperimento (ricordo che nei documenti delle autorizzazioni delle varie agenzie del farmaco mondiali la data di termine dopo la quale sarà possibile dire se i vaccini sono sicuri ed efficaci è il dicembre 2022).

Select a target language

    Translator

    Select a taget language: