Selezione di news interessanti apparse sul Web in questi giorni.

Partiamo con i satelliti che popolano sempre più il cielo e le stelle (https://www.visualcapitalist.com/visualizing-all-of-earths-satellites/).

Per ragionare sulla prossima copertura, pressoché totale, della Terra. IL che significa che noi saremo monitorati ancor di più e meglio, ovviamente per il nostro bene.

E poi c’è la questione spazzatura. I satelliti fuori uso (sempre che lo siano davvero) superano alla grande quelli attivi. Perché il vero compito dell’uomo è quello di inquinare.

Curiosa la notizia di Putin che difende i Biden (https://www.reuters.com/article/us-usa-election-putin-idUSKBN27A0TA). A pochi giorno dal voto negli States ci può stare, ma resta curiosa. E comunque è sempre colpa dei russi!

Hanno ammazzato il numero 2 di Al Qaeda (https://www.zerohedge.com/geopolitical/al-qaeda-2-commander-killed-secretive-raid-afghanistan)!

E allora? E chissenefrega!

Ormai gli amici terroristi non se li fila più nessuno.

Handelsblatt di segnala un cambio di rotta degli investitori istituzionali (https://app.handelsblatt.com/finanzen/anlagestrategie/achtung-shortseller-gegen-diese-corona-gewinner-wetten-die-hedgefonds-was-das-fuer-privatanleger-bedeutet/26307382.html?ticket=ST-45200-UycERM6dHUSLZw5ulNBH-ap1). E in un Mondo dominato dalla finanza potrebbe essere notizia di cui tener conto.

Sul sito OMS appare questo studio (https://www.who.int/bulletin/online_first/BLT.20.265892.pdf) del professor Ioannidis (https://profiles.stanford.edu/john-ioannidis) che invito a leggere. Numeri eloquenti che permettono di definire la pandemia mediatica per ciò che è, ovvero… ditelo voi.

In ultimo la vera forma di opposizione alle regole e limitazioni idiote varate dal Governo (e sostenute sottobanco da tutti gli altri partitini e partitelli).

Si chiama disobbedienza civile.

Applausi al gestore e agli avventori (https://www.ansa.it/marche/notizie/2020/10/26/dpcm-a-pesaro-irruzione-ps-in-ristorante-90-a-tavola_f96f4dc0-a18c-413c-9caf-ea732a53fbdb.html).

A seguire il video.