Ieri sono stato messo in punizione per una settimana a seguito della pubblicazione di un video di quelli che proprio non si possono far vedere onde evitare che qualche testolina in più si svegli dal torpore.

Finito lo scambio con loro signori ed eliminato il contenuto, che però è caricato sia su Rumble che sul mio spazio personale, sono andato a vedere se fosse tutto a posto col nuovo numero di Hellzapoppin’ – siamo al XX e questa serie mi è cara in particolare – e ilo suo contenuto.

Ed ecco la sorpresa. Anche questo video è stato rimosso per “disinformazione medica“.

Mentre attendo la risposta alla mia replica nella quale ho fatto notare che trattasi di video satirico privo di affermazioni contrarie alle loro regole (idiote) della community aggiungo qualche elemento utile per chi legge.

Già che c’ero ho riletto tutte le prescrizioni per il buon uso della piattaforma da parte dell’utente tipo, cioè un poveretto decerebrato che vive di gattini e poco altro.

L’elenco delle affermazioni non concesse è stato ulteriormente ampliato e contiene delle autentiche verità, che però per lor signori non possono essere divulgate, sul tema covidiano.

Vedere per credere: https://support.google.com/youtube/answer/9891785.

Ora però mi domando quando mi chiuderanno il canale – al secondo strike saranno due settimane di stop e poi il buio – dal momento che di video nei quali affermo, documenti alla mano, molte delle cose che per loro sarebbero vietate ce ne sono tanti.

Vedremo. Al massimo si aprirà un nuovo canale perché purtropppo il Tubo resta il mezzo più efficace per caricare video gratuitamente. Se mai dovesse accadere di potersi smarcare sarà mio piacere abbandonare anche quel social.

Chiudo con l’oggetto dell’ultima censura, il XX numero di Hellzapoppin’.

E qui il video su Rumble: https://rumble.com/vqctxx-hellzapoppin-i-nuovi-mostri-i-bimbi-no.html.

Select a target language

    Translator

    Select a taget language: