Il 15 maggio è uscito il report di Osservasalute (https://www.osservatoriosullasalute.it/) sullo stato dell’arte della sanità in Italia.

Casi della vita, il 6 maggio avevo scritto un pezzo (http://www.busnosan.it/wp/2019/05/06/la-peste/) proprio sull’argomento che è finito nelle news dei TG (dal sito di Rainews: http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/boom-di-infezioni-ospedaliere-in-Italia-49mila-morti-anno-9be9182b-1e30-4d24-a166-9424981a3e3e.html?refresh_ce).

Parliamo dei decessi sepsi-correlati che hanno fatto registrare un autentico boom dai 18.668 del 2003 ai 49.301 del 2016. Il nostro Paese da solo rappresenta il 30% del totale delle morti sepsi-correlate nella UE.

Si può dire che abbiamo un problema? O meglio una EMERGENZA?

Invito a leggere il report di Osservasalute (https://www.osservatoriosullasalute.it/osservasalute/rapporto-osservatorio-2018) e in particolare la sezione dedicata (https://www.osservatoriosullasalute.it/wp-content/uploads/2019/05/ro-2018-sopravvivenza.pdf) alla “sopravvivenza” dalla pagina 16 fino alla fine. Ci sono tutti i numeri e le osservazioni sui dati raccolti.

Il report parla di percentuali di morti sepsi-correlate avvenute in ospedale che vanno dall’89% tra gli uomini all’86% tra le donne.

Dunque nel 2016 si sarebbero registrati all’incirca 43.000 morti sepsi-correlate in ospedale.

Non oso immaginare quali siano i dati degli ultimi due anni.

Fino a qualche giorno fa si parlava, dati alla mano, di cifre importanti – eravamo attorno agli 8.000 stando ad alcune rilevazioni ufficiali – ma nemmeno lontanamente paragonabili a questa.

Ricordo che il report non è il frutto delle farneticazioni di qualche mente malata, ma arriva da un osservatorio diretto da Walter Ricciardi, ex direttore dell’Istituto Superiore della Sanità.

Ora la domanda.

Abbiamo una (vera) emergenza sanitaria in atto le cui proporzioni sono tali da far pensare ad una epidemia inarrestabile.

Perché nessuno fa niente?

Perché si decreta d’urgenza per malattie esantematiche che hanno fatto registrare meno di 10.000 contagi e (fortunatamente) pochi decessi negli ultimi 3 anni e non si fa nulla per 500.000 infezioni ospedaliere e più di 40.000 decessi sepsi-correlati?

Non si può proprio fare nulla signora Grillo, in Lorenzin?

Please follow and like us:
error